TIPI DI STAMPE DEI PRODOTTI E DELL'ABBIGLIAMENTO

Scopri quali sono ile stampe che utilizziamo per personalizzare i tuoi prodotti e  perché la utilizziamo su determinati materiali.Quando realizziamo il design che preferisci, cerchiamo sempre di indirizzarti sul tipo di stampa e su tipo di tessuto che si adatta maggiormente all scopo.

Patchwork

Con patchwork, si definisce un processo di lavorazione in cui due parti di tessuto vengono cucite insieme per creare il tuo design. L'art work, ossia il disegno che viene creato, si applica sul tessuto tramite un procedimento di cucitura manuale.Il taglio e la preparazione della patch, letteralmente "pezza", viene fatta a mano, seguendo i tratti principali del disegno o della forma in question. Nei design più complessi è anche possibile ottenere un buon risultato utilizzando tecniche di sublimazione. Una volta che si ottiene la sagoma principale, viene creato il fondo in cotone che ne rinforza il fondo e ne definisce meglio i bordi. Un esempio classico di patchwork li si trova sui classici pantaloncini da Muay Thai, dove solitamente nella parte centrale del fronte, un disegno o una scritta vengono applicate per decorare il design principale degli shorts. In questo caso le patchwork vengono realizzate in satin o in nylon a seconda della tipologia di prodotto a cui si sta lavorando.

Ricamo

Non è necessario sprecare troppe parole per questa tipologia di stampa. Il design da ricreare, più o meno complesso si compone di un tracciato di fili intrecciati, se necessario anche di fili diversi e principalmente realizzato in cotone.

Il disegno da ricreare viene riprodotto fedelmente e nella maggior parte dei casi, come per quanto riguarda le patchwork, applicato sulla superficie dell'indumento. alcuni esempi pratici sono le patch dei Gi da Brazilian Jiu Jujitsu o in alcuni casi anche per i pantaloni da pugilato o Muay Thai.

Serigrafia

La tecnica di stampa serigrafica, ha origine dal greco e si traduce come stampa su seta, ma nel nostro caso, questo tipo di lavorazione si applica principalmente al cotone. Solitamente le T-shirt o i borsoni in Cordura® ne sono l'esempio principale dato che prediligono design semplici e chiari atti a catturare maggiormente l'attenzione di chi guarda.

Una volta che il design viene creato, è necessario andare a creare dei lucidi di stampa di colore nero opaco al fine di ottenere il telaio di scrittura. La luce ultravioletta a contatto con gli inchiostri innesca un processo di stratificazione dei materiali e a questo punto il telaio di stampa è pronto per essere utilizzato. Come detto prima, i design che vengono creati per la stampa serigrafica, sono solitamente semplici e lineari, con i bordi ben definiti. Ombre e luci nel disegno da riprodurre possono perdere di definizione nel momento in cui il trasferimento viene fatto sul materiale.

Sublimazione

La stampa in sublimazione, è un processo di stampa adatto ai tessuti sintetici come il poliestere, la Lycra, lo spandex, il micro stretch e molti altri ancora. Il processo, tutto automatizzato, consiste in una stampa tramite inchiostro sublimatico su  di un modello di base chiamato transfer. Una volta che il materiale e il transfer sono in posizione, una pressa imprime il design nel materiale ad una temperatura di circa 200°. Questo ne fa conseguire sia l'alta definizione dei dettagli stampati ma ance la lunga durata della grafica impressa. Il design, una volta stampato è indelebile e permanente.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al comparatore